• camera da letto
  • giu30

    No Comments

    In occasione di Expo Casa 2016, tenutosi a Torino tra Febbraio e Marzo, abbiamo pensato di allestire il nostro stand come una vera e propria casa, prestando attenzione ad ogni particolare in ogni stanza, così da poter mostrare come arredare un appartamento di 75 mq con stile ed eleganza.

    Come_Arredare_Expo_2016_lato

    Abbiamo proposto, tramite i nostri partners, una soluzione funzionale e dal design moderno e accattivante.

    Come_Arredare_Expo_2016_ingresso

    All’ingresso dello stand, non si può fare a meno di farsi catturare dalla luminosità delle installazioni Karman: accoglienti e originali, riescono a guidarci all’interno dell’appartamento permettendoci di apprezzare ogni singolo particolare e creando un ambiente sofisticato ma rilassante.

    Come_Arredare_Expo_2016_cucina_fronte

    Entrando in cucina, viene subito voglia di mettersi ai fornelli!

    Come_Arredare_Expo_2016_Cucina

    Per la realizzazione ci siamo affidati a Key Cucine, azienda che cura ogni progetto in maniera completamente artigianale: abbiamo lavorato insieme sino alla realizzazione, optando ad esempio per pareti a scorrimento con illuminazione dedicata. La cucina di questo appartamento è stata pensata per essere bella ma anche funzionale: abbiamo scelto di affidarci a NEFF per gli elettrodomestici . L’Azienda è leader nel settore anche per le innovazioni: come il forno con porta a scomparsa slide & hide e il piano cottura con l’esclusiva manopola a magnete twistpad che consente di attivare o disattivare l’accessione dei fuochi con un semplice spostamento della manopola, garantendo così il massimo della sicurezza.

    Come_Arredare_Expo_2016_Cucina_lato

    Il tavolo Dall’Agnese arricchisce e completa perfettamente l’angolo “sala da pranzo”: realizzato in noce, robusto e dal design moderno ancora più comodo e piacevole contornato dalle confortevoli poltroncine realizzate con tessuti Romo.

    Come_Arredare_Expo_2016_Poltroncine

    Per arredare un appartamento di 75 mq, l’attenzione agli spazi non può essere trascurata: considerando che abbiamo allestito, oltre alla cucina, un’area living, una camera matrimoniale e una camera per piccoli di casa, oltre ad uno spazio dedicato al bagno.

    Come_Arredare_Expo_2016_camera_matrimoniale_particolare

    Per l’area dedicata al salotto, abbiamo realizzato le poltrone con i tessuti naturali Mark Alexander, comodi e di altissima qualità. Abbiamo deciso di illuminare la stanza con lampade Karman e arricchire l’ambiente con le delicate note delle essenze Lampe Berger: il vero pezzo forte è però la madia moderna Dall’Agnese.

    Come_Arredare_Expo_2016_living_room

    L’Azienda ha infatti deciso di puntare alla rivisitazione di un mobile che non poteva mancare nelle case di una volta e lo ha fatto proponendo madie personalizzabili nelle forme e nei colori, dal design moderno e accattivante.

    Come_Arredare_Expo_2016_lampada

    Anche la stanza da bagno si distingue dall’ordinario grazie alla carta arredo Glamora, elegante e originale, e ai mobili Rexa: geniali e innovativi nella loro preziosa semplicità.

    Come_Arredare_Expo_2016_bagno Come_Arredare_Expo_2016_bagno_parete

    La camera dei bambini si sa, non deve essere solamente robusta e sicura: deve sapersi adattare alle esigenze dei più piccoli e alla loro crescita, ma anche trasmettere loro la serenità di un luogo in cui potersi svagare, rilassarsi e… giocare a nascondino! Per questo abbiamo scelto una cameretta My Hangout di Lifetime: l’Azienda crea ogni progetto ponendosi proprio dalla parte dei bambini, risponde alle loro esigenze realizzando strutture divertenti, dove giocare in tutta sicurezza e degne… della favola della buona notte!

    Come_Arredare_Expo_2016_camera_bambini

    Creare lo stand per Expo Casa, arredare un appartamento di 75 mq, ci ha posti di fronte ad una grande sfida: superare noi stessi.
    Non possiamo essere noi a dire se l’abbiamo vinta oppure no, ma siamo certi di aver dato il meglio, con una proposta creativa ma concreta, dal design pulito e moderno, armonioso.

    Come_Arredare_Expo_2016_tavolo

    Come l’albero a led di Enzo De Gasperi: originale, splendido, indimenticabile.

    Come_Arredare_Expo_2016_Partner

  • nov26

    No Comments

    Tornare a casa la sera, dopo una giornata di lavoro, abbandonare sul tavolo le chiavi, appendere il cappotto per poi lasciarsi andare completamente al relax sprofondando nella comodità della stanza più rilassante della casa: la camera da letto. Ecco il modo migliore per godersi la serata!

    Perché la camera da letto non è solo una stanza in cui riposare o in cui riporre vestiti: è il cuore della vita familiare, il personalissimo fulcro in cui abbandonarsi, così come il letto è il rifugio in cui apriamo il cassetto dei nostri sogni!

    Scegliere la camera da letto: da dove partire?

    Considerata la sua importanza, quindi, è fondamentale saper scegliere la stanza giusta per poter sfruttare al massimo le potenzialità che la casa ci offre.
    In termini di grandezza, l’ideale per la stanza dedicata alla camera da letto è rappresentato da un’area superiore ai 12 metri quadri con due pareti di almeno tre metri libere da porte e finestre, al fine di ospitare letto e armadio: nella realtà delle abitazioni moderne però, sovente è difficile riuscire a dedicare alla camera da letto lo spazio che merita.
    Anche e soprattutto nelle metropoli, la grandezza delle case è inversamente proporzionale a quella della città: le esigenze di vita e fruibilità della camera da letto rischiano di complicare la realizzazione del progetto.

    Scegliere la camera da letto: gli spazi

    Ma ad ogni problema è possibile trovare una soluzione: in caso di scarsità di spazio l’alternativa migliore, sia dal punto di vista funzionale che di design, è rappresentata dagli armadi scorrevoli, di profondità leggermente maggiore rispetto a quelli ordinari. Questo permette di massimizzare lo spazio disponibile all’interno della nostra stanza, senza l’ingombro rappresentato dall’apertura delle ante.
    In una camera da letto che si rispetti, quindi, è necessario equilibrare spazi e armonia con le esigenze quotidiane. Per questo motivo, è estremamente importante dedicare grande attenzione proprio agli armadi: sia dal punto di vista estetico che lavorando… dall’interno.
    L’armadio infatti rappresenta uno dei componenti di arredo più ingombranti non solo della camera da letto, ma dell’intera casa. Il suo uso quotidiano necessita, come premessa quasi obbligatoria, che rispetti in toto le nostre numerose esigenze.
    Premesso che ogni camera da letto merita un armadio creato ad hoc, di certo non si può fare a meno di occuparsi della distanza fra i ripiani, delle altezze ai fini di riporre gli abiti in modo che non vengano sgualciti, oltre a dedicare cura alla combinazione di profondità e ampiezza.

    Scegliere la camera da letto: interno armadio

    L’interno dell’armadio: come scegliere le misure ideali

    Anche l’illuminazione gioca un ruolo importante: illuminare l’armadio dall’interno è possibile non solo tramite lampade create dalle case produttrici ma anche con soluzioni artigianali pensate appositamente per questo fine, siano esse in legno oppure in altro materiale come ad esempio il cartongesso.

    Tramite l’utilizzo del cartongesso è infatti possibile non solo integrare l’illuminazione con costi minori rispetto ai componenti in legno, ma anche compensare le aree rimanenti dalla realizzazione dell’armadio: in questo modo i moduli standard si combinando con gli elementi creati con tale materiale e la camera da letto assume un aspetto pulito, preciso ma confortevole.

    Per l’esterno, il consiglio è quello di dare all’armadio un effetto parete con tinte molto chiare, che si mimetizzino con i colori delle pareti della stanza.

    Scegliere la camera da letto: l'esterno degli armadi

    A dare personalità all’ambiente, tramite colori e tessuti, saranno quindi i tendaggi e ovviamente tutto ciò che ruota intorno al vero e proprio arredo della stanza: il letto.

    Scegliere la camera da letto: i tessuti coordinati

    Ci piace immaginarlo come il nucleo di tutte le nostre attenzioni: deve essere pensato il più possibile ad immagine di chi lo occuperà, anche attraverso la testiera, il copriletto e i cuscini, vestito di colori rilassanti e adatti al riposo. Nella camera da letto ideale, quindi, ci si sente felici e rilassati: lo sguardo si deve perdere in un’atmosfera piacevole, colorata ma delicata.

    E’ ammesso tutto quanto la nostra fantasia e la nostra creatività ci suggerisca per far sì che ci si senta, davvero, a casa!

    Scegliere la camera da letto: spazio alla creatività