• Illuminazione
  • mag27

    No Comments

    Come organizzare un ufficio in casa?
    Ecco alcuni consigli per poter ricreare un piccolo spazio da dedicare al lavoro da casa.
    Perché si sa, non c’è niente di più comodo e pratico che avere nella propria casa uno spazio, piccolo o grande che sia, dedicato esclusivamente a noi ed alla nostra attività professionale.

    Home_Working_Lavorare_da_casa_nicchia

    Home_Working_Lavorare_da_casa_angolo

    Lavorare da casa può essere davvero comodo: permette non solo di riuscire ad organizzarsi al meglio per gestire la famiglia, ma anche di portare avanti un progetto nel comfort delle mura domestiche quando non si può, o non si vuole, lavorare in ufficio.

    Home_Working_Lavorare_da_casa_armadio_bianco

    Ma come si può organizzare il lavoro da casa?
    Accontentarsi di posizionare il notebook sul tavolo da cucina, dopo aver pranzato, non favorisce certo la concentrazione! E’ necessario riuscire a organizzare al meglio gli spazi, soprattutto se non si ha la possibilità di adibire un’intera stanza al lavoro.

    Una soluzione pratica e adatta anche agli spazi più piccoli è quella di utilizzare un contenitore chiuso da affiancare ad un mobile in soggiorno: tra le diverse versioni disponibili, ce ne sono con ante a battente o a libro, che offrono la possibilità di sfruttare al massimo anche profondità minime, come 60 cm, attrezzando lo spazio con scrivania, ripiani e addirittura una luce interna.

    Home_Working_Lavorare_da_casa_armadio_a_scomparsa

    Se la casa possiede delle nicchie o dei vani, organizzare gli spazi di lavoro sarà ancora più semplice: si può disporre di profondità maggiori, arredando internamente un area già incavata o angolare, da chiudere con ante a battente come un armadio a muro.

    Home_Working_Lavorare_da_casa_armadio_organizzato

    Se abbiamo un soggiorno ampio, sfruttandone angoli o vani liberi,  possiamo ricavare una vera e propria mini stanza riservata e delimitata o da librerie o da piccoli tramezzi in cartongesso, magari da rivestire con una carta da parati dai colori rilassanti. O ancora meglio: creando una parete in vetro sarà anche possibile tenere sotto controllo quello che succede in casa mentre stiamo lavorando.

    Home_Working_Lavorare_da_casa_piccola_stanza

    E se tutte queste alternative non fossero praticabili? Dobbiamo accontentarci di ricavare spazi qua e là, girovagando in casa alla ricerca di un’area libera?

    Assolutamente no! Si può organizzare un ufficio in case anche semplicemente utilizzando un semplice armadio a due ante, da attrezzare internamente con tutto ciò di cui possiamo avere bisogno per lavorare in tranquillità e comodamente: funzionale, riservato e dedicato solo al nostro spazio di lavoro!

    Home_Working_Lavorare_da_casa_armadio

  • gen20

    No Comments

    Expo_Casa

    Quest’anno Gallery Home parteciperà a Expo Casa, che festeggerà la sua 52 esima edizione!

    Expo Casa è il più importante appuntamento del nord-ovest dedicato all’arredamento e alle idee per abitare: l’unico pensato davvero per il grande pubblico, oltre che per gli addetti al mestiere!

    Una panoramica completa in ambiente informale e… divertente!
    Tante idee per arredare nella nuova location dell’Oval: Gallery Home presenterà le nuove proposte dai grandi marchi, con la possibilità di acquistare direttamente in fiera e, perché no, valutare le ristrutturazioni di casa!

    Parola d’ordine per questo Expo Casa con Gallery Home: arredare con personalità!

    Expo Casa

    Quando
    Da sabato 27 febbraio a domenica 6 marzo 2016

    Orari
    Dal lunedì al venerdì, dalle 16 alle 22.00
    Sabato e domenica, dalle 10 alle 22.00
    Ultima domenica, dalle 10 alle 20

    Biglietti
    Intero 8€
    Ridotto 5€ con Coupon disponibile al link Info Coupon
    Gratuito sotto i 14 anni

    Dove
    Oval-Lingotto Fiere
    Via Giacomo Mattè Trucco, 70
    10126 – Torino

     

     

  • dic15

    No Comments

    E’ possibile conciliare in una casa linee pulite e moderne, colori soft e mobili antichi?

    Non solo è possibile, ma si può farlo con stile ed eleganza, senza tralasciare le personali esigenze dei padroni di casa che volevano ripensare il proprio focolare domestico in chiave “Villa moderna”!

    I presupposti sono: una villa alle porte di Torino e una giovane coppia desiderosa di una casa moderna in cui poter creare il proprio…nido.

    Villa moderna: panorama

    La realizzazione della villa moderna parte dalla cucina, la cui progettazione è iniziata con un’analisi degli spazi: le linee curve proprie della stanza hanno richiesto un’attenzione particolare per la struttura e per le aree, portando a scelte di mobilio e realizzazione di tipo completamente artigianale, al fine di esaltarne l’unicità.
    Dopotutto, da quante cucine è possibile affacciarsi e vedere le colline?

    Villa moderna: panoramica cucina

    I mobili sono in laccato lucido nero con moduli curvi, il piano in okite, materiale di altissima qualità a base di quarzo, segue perfettamente le curve delle basi e gli stessi raggi sono stati utilizzati per creare il controsoffitto in cui è inserita la comoda e luminosa installazione a led. Gli elettrodomestici Neff donano eleganza e equilibrio alla stanza: il particolare piano ad induzione oltre ad essere inserito in modo armonioso è assolutamente pratico per ogni tipo di preparazione, poiché la villa moderna è elegante, ma soprattutto funzionale.

    Villa moderna: piano a induzione

    La delimitazione fra soggiorno e zona pranzo / relax è stata disegnata e realizzata attraverso l’utilizzo del divano: creato su misura in maniera completamente artigianale, è stato progettato seguendo le indicazioni e i gusti dei padroni di casa sia per quanto riguarda i colori che per quanto riguarda i tessuti, morbidi e vivaci.

    Villa moderna: salone

    La stanza viene impreziosita dal pregiato tavolo in cristallo extrachiaro che, grazie alla sua particolare struttura, sembra quasi aleggiare nella stanza, nella quale risaltano le sedie rivestite in delicato velluto e il mobile laccato lucido di Dall’Agnese attraverso il quale è stata reinterpretata la classica credenza .

    In questa magnifica villa moderna, le stanze non mancano: questo ha permesso una scelta di stile non sempre facile da portare a termine… la stanza dedicata alla tv!

    Villa moderna: sala tv

    La scelta di non averla in soggiorno, ma di dedicare un’intera stanza al relax e all’intrattenimento ha portato alla progettazione di un mobile con ante a ribalta, adatto a contenere tutto ciò che può essere necessario, e gli strumenti dedicati. E dove accomodarsi per godersi le serate in famiglia o con gli amici, se non in un grande e comodo divano: non ci saranno più problemi di spazio e tutti potranno accomodarsi e divertirsi!

    E nella villa moderna, come è stata pensata la camera padronale?

    Villa moderna: scala

    Avendo potuto scegliere una stanza ampia e ben luminosa è stato possibile installare un letto grande, con una struttura in pelle e piedi in plexiglass, per sottolineare l’effetto sospeso e romantico: un ampio armadio bianco lucido, con i comodini coordinati e la poltrona reinventata con foglia argento e raso viola completano la camera da letto, insieme ai coordinati.

    Villa moderna: la camera

    Villa moderna: poltrona artigianale

    Questa splendida villa moderna si è meritata una cura particolare non solo per l’arredamento, con progettazione e mobilio dedicato e artigianale, ma anche per i tessuti e i particolari scelti.

    Villa moderna: camera

    In soggiorno è stato scelto per il tendaggio un doppio tessuto: raso in tinta con i colori della sala con al centro due teli in finissima rete color bianco perla. I medesimi tessuti sono stati utilizzati per la cucina, proprio per non perdere l’armoniosa continuità di colori e materiali, proposti attraverso il montaggio di pannelli scorrevoli: la combinazione così creata non solo dona alla stanza un aspetto pulito e preciso, ma non tralascia la praticità e la comodità di una tenda poco ingombrante.

    Villa Moderna: tessuti
    I pannelli sono stati realizzati e utilizzati anche per la sala tv di questa villa moderna: attraverso un contrasto grigio – nero la luce naturale filtra rendendo la stanza più armoniosa, esaltandone gli spazi e togliendo eventuali riflessi sullo schermo tv.

    Ogni spazio è pensato per far sì che la naturale eleganza della villa moderna ne risulti valorizzata, senza tralasciare la necessaria comodità e il delicato aspetto di focolare che tutti noi ricerchiamo nel posto in cui decidiamo di abitare!

  • nov26

    No Comments

    Tornare a casa la sera, dopo una giornata di lavoro, abbandonare sul tavolo le chiavi, appendere il cappotto per poi lasciarsi andare completamente al relax sprofondando nella comodità della stanza più rilassante della casa: la camera da letto. Ecco il modo migliore per godersi la serata!

    Perché la camera da letto non è solo una stanza in cui riposare o in cui riporre vestiti: è il cuore della vita familiare, il personalissimo fulcro in cui abbandonarsi, così come il letto è il rifugio in cui apriamo il cassetto dei nostri sogni!

    Scegliere la camera da letto: da dove partire?

    Considerata la sua importanza, quindi, è fondamentale saper scegliere la stanza giusta per poter sfruttare al massimo le potenzialità che la casa ci offre.
    In termini di grandezza, l’ideale per la stanza dedicata alla camera da letto è rappresentato da un’area superiore ai 12 metri quadri con due pareti di almeno tre metri libere da porte e finestre, al fine di ospitare letto e armadio: nella realtà delle abitazioni moderne però, sovente è difficile riuscire a dedicare alla camera da letto lo spazio che merita.
    Anche e soprattutto nelle metropoli, la grandezza delle case è inversamente proporzionale a quella della città: le esigenze di vita e fruibilità della camera da letto rischiano di complicare la realizzazione del progetto.

    Scegliere la camera da letto: gli spazi

    Ma ad ogni problema è possibile trovare una soluzione: in caso di scarsità di spazio l’alternativa migliore, sia dal punto di vista funzionale che di design, è rappresentata dagli armadi scorrevoli, di profondità leggermente maggiore rispetto a quelli ordinari. Questo permette di massimizzare lo spazio disponibile all’interno della nostra stanza, senza l’ingombro rappresentato dall’apertura delle ante.
    In una camera da letto che si rispetti, quindi, è necessario equilibrare spazi e armonia con le esigenze quotidiane. Per questo motivo, è estremamente importante dedicare grande attenzione proprio agli armadi: sia dal punto di vista estetico che lavorando… dall’interno.
    L’armadio infatti rappresenta uno dei componenti di arredo più ingombranti non solo della camera da letto, ma dell’intera casa. Il suo uso quotidiano necessita, come premessa quasi obbligatoria, che rispetti in toto le nostre numerose esigenze.
    Premesso che ogni camera da letto merita un armadio creato ad hoc, di certo non si può fare a meno di occuparsi della distanza fra i ripiani, delle altezze ai fini di riporre gli abiti in modo che non vengano sgualciti, oltre a dedicare cura alla combinazione di profondità e ampiezza.

    Scegliere la camera da letto: interno armadio

    L’interno dell’armadio: come scegliere le misure ideali

    Anche l’illuminazione gioca un ruolo importante: illuminare l’armadio dall’interno è possibile non solo tramite lampade create dalle case produttrici ma anche con soluzioni artigianali pensate appositamente per questo fine, siano esse in legno oppure in altro materiale come ad esempio il cartongesso.

    Tramite l’utilizzo del cartongesso è infatti possibile non solo integrare l’illuminazione con costi minori rispetto ai componenti in legno, ma anche compensare le aree rimanenti dalla realizzazione dell’armadio: in questo modo i moduli standard si combinando con gli elementi creati con tale materiale e la camera da letto assume un aspetto pulito, preciso ma confortevole.

    Per l’esterno, il consiglio è quello di dare all’armadio un effetto parete con tinte molto chiare, che si mimetizzino con i colori delle pareti della stanza.

    Scegliere la camera da letto: l'esterno degli armadi

    A dare personalità all’ambiente, tramite colori e tessuti, saranno quindi i tendaggi e ovviamente tutto ciò che ruota intorno al vero e proprio arredo della stanza: il letto.

    Scegliere la camera da letto: i tessuti coordinati

    Ci piace immaginarlo come il nucleo di tutte le nostre attenzioni: deve essere pensato il più possibile ad immagine di chi lo occuperà, anche attraverso la testiera, il copriletto e i cuscini, vestito di colori rilassanti e adatti al riposo. Nella camera da letto ideale, quindi, ci si sente felici e rilassati: lo sguardo si deve perdere in un’atmosfera piacevole, colorata ma delicata.

    E’ ammesso tutto quanto la nostra fantasia e la nostra creatività ci suggerisca per far sì che ci si senta, davvero, a casa!

    Scegliere la camera da letto: spazio alla creatività

     

  • nov11

    No Comments

    Ristrutturazione intelligente in Cucina

    Quando si sceglie di ristrutturare casa molti sono gli elementi da tenere in considerazione: fra tutti la scelta tra un intervento puramente stilistico e uno di tipo strutturale, che può portare ad un vero e proprio stravolgimento degli spazi… e delle abitudini.

    E se la ristrutturazione migliorasse profondamente l’utilizzo degli spazi, con soluzioni eleganti e innovative, all’avanguardia nella scelta di materiali?

    Ristrutturazione intelligente nella Zona Giorno

    In questo caso, per una ristrutturazione intelligente, veniva richiesto, in uno spazio di 50 mq, di sviluppare la cucina con un’ampia isola affiancata da una sala da pranzo, che potesse ospitare almeno otto persone, e una zona relax, con tv e impianto dolby surround.

    Cucina e soggiorno 

    Cucina

    La scelta di un unico spazio per cucina e soggiorno rende necessario un lavoro di progettazione approfondito: non è possibile utilizzare le solite strutture e le risorse standard in quando renderebbero l’ambiente poco luminoso e ne soffocherebbero la vivibilità.  Ecco da dove nasce la scelta di ristrutturare incassando le colonne nella parete di cartongesso e di utilizzare una cucina priva di maniglie, con gola, illuminata da stripe led per una luce morbida e diffusa, e da faretti in gesso per l’illuminazione diretta. Il catalogo Silestone ha consentito di usufruire di un luminoso top in quarzo bianco, mentre gli elettrodomestici della collezione design della Smeg hanno permesso di sfruttare quanto di più fine fosse disponibile per tale necessità: il tutto incorniciato da pareti in resina grigio chiaro.

    Cappa aspirante Elica

    Cappa aspirante Elica

    La ciliegina sulla torta è però rappresentata dall’eleganza e dalla raffinata semplicità dei moduli UP di Elica: l’azienda ha infatti tra le sue proposte la cappa aspirante incassata nel controsoffitto e i componenti in versione luminosa perfettamente adattabili per questo progetto, abilmente nascosti attraverso una opportuna struttura in cartongesso. Diversamente, qualsiasi altro tipo di cappa avrebbe oscurato la finestra e reso impossibile godere dell’isola in cucina… non si poteva deludere la padrona di casa che teneva da tempo questo sogno nel cassetto!

    Zona giorno e zona relax

    Zona Giorno

    Filo conduttore di questa ristrutturazione, come risalta al primo sguardo, è la particolare attenzione all’illuminazione e il focus sul bianco: il colore della cucina, dei delicati tendaggi in lino garzato Elitis, leggero e pregevole, della zona pranzo e della zona relax, creano un gioco di contrasti con tonalità grigio e prugna.
    Per la zona pranzo è stato disegnato e realizzato un tavolo quadrato in metallo laccato bianco con comode sedie personalizzate in morbido tessuto pied de poule bianco e grigio, illuminato ad arte con l’originale ed eccentrico lampadario Tweet di Karman, dotato di una mensola adatta a piante e oggetti d’uso quotidiano: l’orologio a cucù ci aiuterà a non dimenticare mai quando è ora di sedersi a tavola!

    Particolare del Tweet di Karman

    Particolare del lampadario Tweet di Karman

    Quattro porte, nascoste abilmente tra la zona pranzo e la zona relax,  organizzate all’interno con molteplici comodi ripiani utili per riporre piatti e bicchieri, permettono di avere tutto perfettamente ordinato, aumentando così lo spazio dedicato alla cucina.

    Zona Relax

    In primo piano nell’adiacente area relax, troviamo il comodo ed elegante divano, prodotto artigianalmente su disegno originale: rivestito in delicato lino bianco e impreziosito dai morbidi cuscini grigio e prugna, si inserisce armoniosamente in questo open-space anche attraverso la combinazione di colori ripresa in parte dalla pregiata carta da parati in flamant.

    Zona Relax

    Grazie all’innovativo mobile tv Spectral è possibile usufruire di tutta la tecnologia necessaria, e di un impianto audio di ultima generazione, senza sacrificare spazio e comfort, riscaldati dalla delicata luce della lampada Costanza, di Luceplan.

    Il Bagno

    Bagno

    Se cucina e sala rappresentano la facciata principale di ogni abitazione, solitamente minore considerazione viene data ad un’altra stanza che invece può dire molto della casa, e di come si intende viverla: il bagno. Per evitare la classica impostazione con l’antibagno, è stata scelta una soluzione innovativa: una parete di vetro isola i servizi, dove cattura immediatamente l’attenzione una grande doccia con pavimento, colonna e piatto in corian dal catalogo Raxadesign, dalla zona giorno, caratterizzata da un elegante pavimento in rovere che la incornicia armoniosamente.

    Bagno

    Entrambe le aree godono di una piacevole illuminazione progettata ad hoc con faretti in gesso e stripe led per una luce diffusa e delicata.

    Ristrutturazione intelligente nella Zona Relax

    Impossibile resistere all’idea di ridare nuova luce alla nostra casa!
    La scelta di una ristrutturazione intelligente e profonda, infatti, può rendere gli spazi ancor più armoniosi ed equilibrati, finanche ne stravolgesse l’originaria composizione: affidandosi ad un professionista, ogni zona riuscirà ad esprimere realmente la propria essenza, accompagnando le nostre giornate, e le nostre vite, con soluzioni funzionali e confortevoli.

  • set12

    No Comments
    libreria catena casa piccola

    Particolare della grande libreria di Cattelan Italia disposta a parete nel soggiorno di questa piccola casa

    Come arredare una casa piccola? Come riutilizzare pezzi di famiglia e mobili da reintegrare nell’arredamento? E soprattutto, come fare se si dispone di uno spazio limitato? Oggi vi raccontiamo la storia di Anna, una ragazza che vive in una piccola casa a Torino. Un giorno, progettando il suo trasloco, scopre sul nostro sito le diverse soluzioni d’arredo e rimane affascinata dalle foto della grande libreria di Cattelan Italia. “Mi piacerebbe tanto averla nella mia nuova casa, ma come faccio in soli 60 metri quadri?” Ci contatta per trovare una soluzione e viene a trovarci nel nostro negozio di arredamento a Torino. Studiamo insieme un progetto d’arredamento completamente personalizzato che trovate in questo articolo.

    Read More | Comments

  • mar6

    No Comments

    location film grande bellezza villa roma piscina spa

    Se avete visto il film La Grande Bellezza con cui Paolo Sorrentino ha vinto l’Oscar 2014, avrete sicuramente apprezzato gli aspetti architettonici della città di Roma che domina le scene del film e non vi sarà sfuggita la splendida villa in cui vive Stefania, scrittrice snob ed egocentrica, amica del protagonista interpretato da Toni Servillo.

    Read More | Comments

  • set13

    No Comments

    cabina armadio

    Per arredare la camera da letto, in alternativa al tradizionale armadio, quando lo spazio lo consente, sarebbe meglio scegliere una cabina armadio. La cabina armadio offre più possibilità nella personalizzazione degli spazi disponibili, consente di creare soluzioni personali ed estremamente funzionali, dotate di ogni tipo di accessorio come cassettiere, vassoi portaoggetti, contenitori, scatole, in modo da avere sempre tutto a portata di mano.

    Read More | Comments

  • mag31

    No Comments

    interior design torino progettazione interni 3D

    Una giovane coppia che abita in zona Crocetta a Torino ci ha chiesto di rinnovare completamente la zona giorno della loro casa. La progettazione in 3D ci permette di rappresentare fedelmente tutto ciò che verrà realizzato.

    L’interior design è un sistema articolato dove interagiscono il progetto degli spazi, il progetto della luce, dei materiali, del colore e degli arredi. Per questo motivo il nostro è sempre un intervento progettuale, dove ogni elemento lavora in sinergia con l’insieme, e dove ogni aspetto concorre alla realizzazione di un effetto armonico che dona piacevolezza all’ambiente. Così, per i nostri giovani clienti, abbiamo curato le parti strutturali, l’arredamento e l’illuminazione per ottenere un risultato di insieme elegante, armonico e gradevole.

    Read More | Comments

  • feb21

    No Comments

    illuminare casa lampade

    Alcuni suggerimenti per la cucina, il soggiorno e la camera da letto

    Siete arrivati nella vostra nuova casa e cosa fate? Tenete la lampadina appesa al filo del centrovolta per qualche mese? Comprate subito un lampadario? Aspettate di trovare la soluzione giusta? Ecco per voi alcune idee per gestire al meglio un aspetto fondamentale dell’atmosfera della vostra abitazione: la luce.

    Read More | Comments