nov26

Commenta

Tornare a casa la sera, dopo una giornata di lavoro, abbandonare sul tavolo le chiavi, appendere il cappotto per poi lasciarsi andare completamente al relax sprofondando nella comodità della stanza più rilassante della casa: la camera da letto. Ecco il modo migliore per godersi la serata!

Perché la camera da letto non è solo una stanza in cui riposare o in cui riporre vestiti: è il cuore della vita familiare, il personalissimo fulcro in cui abbandonarsi, così come il letto è il rifugio in cui apriamo il cassetto dei nostri sogni!

Scegliere la camera da letto: da dove partire?

Considerata la sua importanza, quindi, è fondamentale saper scegliere la stanza giusta per poter sfruttare al massimo le potenzialità che la casa ci offre.
In termini di grandezza, l’ideale per la stanza dedicata alla camera da letto è rappresentato da un’area superiore ai 12 metri quadri con due pareti di almeno tre metri libere da porte e finestre, al fine di ospitare letto e armadio: nella realtà delle abitazioni moderne però, sovente è difficile riuscire a dedicare alla camera da letto lo spazio che merita.
Anche e soprattutto nelle metropoli, la grandezza delle case è inversamente proporzionale a quella della città: le esigenze di vita e fruibilità della camera da letto rischiano di complicare la realizzazione del progetto.

Scegliere la camera da letto: gli spazi

Ma ad ogni problema è possibile trovare una soluzione: in caso di scarsità di spazio l’alternativa migliore, sia dal punto di vista funzionale che di design, è rappresentata dagli armadi scorrevoli, di profondità leggermente maggiore rispetto a quelli ordinari. Questo permette di massimizzare lo spazio disponibile all’interno della nostra stanza, senza l’ingombro rappresentato dall’apertura delle ante.
In una camera da letto che si rispetti, quindi, è necessario equilibrare spazi e armonia con le esigenze quotidiane. Per questo motivo, è estremamente importante dedicare grande attenzione proprio agli armadi: sia dal punto di vista estetico che lavorando… dall’interno.
L’armadio infatti rappresenta uno dei componenti di arredo più ingombranti non solo della camera da letto, ma dell’intera casa. Il suo uso quotidiano necessita, come premessa quasi obbligatoria, che rispetti in toto le nostre numerose esigenze.
Premesso che ogni camera da letto merita un armadio creato ad hoc, di certo non si può fare a meno di occuparsi della distanza fra i ripiani, delle altezze ai fini di riporre gli abiti in modo che non vengano sgualciti, oltre a dedicare cura alla combinazione di profondità e ampiezza.

Scegliere la camera da letto: interno armadio

L’interno dell’armadio: come scegliere le misure ideali

Anche l’illuminazione gioca un ruolo importante: illuminare l’armadio dall’interno è possibile non solo tramite lampade create dalle case produttrici ma anche con soluzioni artigianali pensate appositamente per questo fine, siano esse in legno oppure in altro materiale come ad esempio il cartongesso.

Tramite l’utilizzo del cartongesso è infatti possibile non solo integrare l’illuminazione con costi minori rispetto ai componenti in legno, ma anche compensare le aree rimanenti dalla realizzazione dell’armadio: in questo modo i moduli standard si combinando con gli elementi creati con tale materiale e la camera da letto assume un aspetto pulito, preciso ma confortevole.

Per l’esterno, il consiglio è quello di dare all’armadio un effetto parete con tinte molto chiare, che si mimetizzino con i colori delle pareti della stanza.

Scegliere la camera da letto: l'esterno degli armadi

A dare personalità all’ambiente, tramite colori e tessuti, saranno quindi i tendaggi e ovviamente tutto ciò che ruota intorno al vero e proprio arredo della stanza: il letto.

Scegliere la camera da letto: i tessuti coordinati

Ci piace immaginarlo come il nucleo di tutte le nostre attenzioni: deve essere pensato il più possibile ad immagine di chi lo occuperà, anche attraverso la testiera, il copriletto e i cuscini, vestito di colori rilassanti e adatti al riposo. Nella camera da letto ideale, quindi, ci si sente felici e rilassati: lo sguardo si deve perdere in un’atmosfera piacevole, colorata ma delicata.

E’ ammesso tutto quanto la nostra fantasia e la nostra creatività ci suggerisca per far sì che ci si senta, davvero, a casa!

Scegliere la camera da letto: spazio alla creatività

 

Commenta

Inserisci il tuo commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento